Presentazione

Medicina delle Dipendenze - Italian Journal of the Addictions (MDD), organo ufficiale della Società Italiana Tossicodipendenze (SITD), è una rivista scientifica trimestrale in lingua italiana diretta da Gian Luigi Gessa, Pier Paolo Pani e Leonardo Tondo, già fondatori di Medicina delle Tossicodipendenze, che ha interrotto le sue pubblicazioni nel 2010.
Raccogliendo l'eredità di questa testata MDD si propone sul panorama editoriale nazionale come strumento di informazione rigoroso e autorevole sugli aspetti medico-biologici delle tossicodipendenze con attenzione anche alle forme di dipendenza comportamentale e non solo da sostanze.
Tra i suoi obiettivi quello di divulgare informazioni corrette sulle caratteristiche delle sostanze psicotrope, sui quadri clinici di abuso e dipendenza, sulle diverse forme di dipendenza, sui trattamenti disponibili, nonché sui risultati della ricerca clinica e di base in questo settore.
MDD ha la caratteristica di proporre per ciascun numero un tema monografico attorno al quale si articola un gruppo di contributi che consente di tracciare un quadro definito dell'argomento e dello stato attuale delle conoscenze al riguardo.
Rappresenta un'utile rassegna in lingua italiana delle ultime novità a livello internazionale su diversi aspetti del tema dipendenze con il vantaggio di essere uno strumento fruibile anche per coloro che non hanno familiarità con la lingua ufficiale della scienza - l'inglese scientifico - e che tuttavia si confrontano quotidianamente con problematiche di addiction.
MDD si rivolge principalmente, anche se non esclusivamente, agli operatori del settore delle dipendenze sul territorio nazionale; il taglio non necessariamente tecnico di alcuni articoli consente alla rivista di essere un utile strumento di aggiornamento per i medici di medicina generale oltre che per i medici ospedalieri, gli psichiatri e i medici specializzati in altre discipline a vario titolo interessati alla patologia dipendenza ma anche per gli studenti e gli operatori di formazione non strettamente medica.